Post in evidenza

luna (Gëzim Hajdari)

Luna, è fuggita anche questa stagione senza un bacio nella notte bianca. Cielo, è passato anche quest’anno senza una ragione, con la...

martedì 16 luglio 2013

stanze


C'era una casa, nella quale sono praticamente cresciuto da Maggio a Ottobre di tutti gli anni della mia fanciullezza e della mia adolescenza.
C'erano queste stanze, ognuna colorata in modo diverso: nessuno se ne ricorda più il motivo.
C'erano questi ricordi associati ai colori.
C'era questo riflesso del mare.
C'era questa luce intensa e forte e questi umori di terra e di acqua, di sale e d'azzurro.


Poi un giorno iniziarono i lavori di ristrutturazione e non avevo alcuna macchina fotografica con me.
Si era in Maggio e solo un vecchio telefono mi diede la possibilità di documentare, per quanto possibile, quello che c'era.

La casa c'è ancora: ma non è più la stessa.

stanze su flickr





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento