Post in evidenza

luna (Gëzim Hajdari)

Luna, è fuggita anche questa stagione senza un bacio nella notte bianca. Cielo, è passato anche quest’anno senza una ragione, con la...

domenica 22 settembre 2013

terra mia

Comm'è triste, comm'è amaro 
Assettarse pe guardà' tutt'e ccose 
Tutt'è parole ca niente pònno fa' 
Si m'accido ie agg'jettato chellu ppoco 'e libertà 
Ca sta' terra, chesta gente 'nu juorno m'adda da' 
Terra mia terra mia 
comm'è bello a la penzà' 
Terra mia terra mia 
comm'è bello a la guardà 
Nun è overo nun è sempe 'o stesso 
Tutt'e juornë po' cagnà' 
Ogge è deritto, dimane è stuorto 
E chesta vita se ne và 
'E vecchie vanno dinto a chiesa 
Cu' a curona pe' prià' 
E 'a paura 'e chesta morte 
Ca nun ce vo' lassà' 
Terra mia terra mia 
Tu si' chiena 'e libbertà 
Terra mia terra mia 
I' mò sento 'a libbertà.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento