Post in evidenza

luna (Gëzim Hajdari)

Luna, è fuggita anche questa stagione senza un bacio nella notte bianca. Cielo, è passato anche quest’anno senza una ragione, con la...

lunedì 11 novembre 2013

fuoco

Con le macchine fotografiche è sempre conveniente usare la messa a fuoco manuale. Tipicamente, si 'sfuoca' di parecchio per poi ruotare la meccanica dell'obiettivo con una sensibilità più attenta.
Difficilmente intorno ad una data posizione si lavora di fino perchè potrebbe non cogliersi il dettaglio.
C'è bisogno di allontanarsi da quella posizione, inizialmente accettabile, per raggiungerne invece una più precisa.

Così dovrebbe essere anche con le nostre azioni.
La fotografia è una metafora semplice e potente di ciò che dovremmo fare tutti i giorni. Riesaminare criticamente le scelte prima di renderle definitive, essendo convinti che ciò che facciamo sia giusto.
Anche perchè nulla è mai definitivo e la (auto)critica la si può fare solo allontanandosi, 'sfuocando' e poi rimettendo a fuoco.
Spesso è necessario cambiare anche il punto di vista: fosse anche solo di un passo. Tutto cambia.




"It's all out of focus
It's all, baby, so unclear
It's all out of focus
And nothing is revealed"

M. Jagger, Out of focus


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento